Benvenuto!

Bonus Mobili Konvert Arredamenti Trasformabili Torino

 

 

È stato confermato il Bonus elettrodomestici e mobili 2021 che farà parte delle agevolazioni per la casa.

Ottime notizie per quanti abbiano intenzione di rinnovare l'arredamento di casa: è salito da 10.000 a 16.000 euro il bonus mobili.

La misura prevede una detrazione pari al 50% di tutte le spese documentate per acquistare dei mobili, in occasione di una ristrutturazione edilizia. Il bonus mobili sarà ripartito in dieci quote annuali di pari importo.

Coloro che acquistano dei mobili d'arredo o dei grandi elettrodomestici, destinati ad un immobile residenziale, potranno richiedere la detrazione del 50% della spesa sostenuta. Questa detrazione sarà riconosciuta nell'arco di dieci anni. Per poter richiedere questo ulteriore beneficio fiscale è necessario possedere alcuni requisiti. Tra questi, quello più importante ed al quale è subordinata tutta la misura, è l'esecuzione di alcuni lavori di edilizia sull'immobile, nel quale verranno collocati gli arredi per i quali si chiede il bonus mobili. Le operazioni effettuate devono essere le seguenti:

  • manutenzione straordinaria;
  • ristrutturazione edilizia;
  • restauro e risanamento conservativo

Per sintetizzare in maniera molto estrema, possiamo affermare che il bonus mobili può essere applicato direttamente sulla dichiarazione dei redditi - rigo E57 del modello 730 - solo e soltanto se questo è stato agganciato ai suddetti lavori. E' importante, comunque, che i lavori di ristrutturazione siano partiti prima dell'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Principalmente sono due le categorie per le quali è possibile accedere all'agevolazione:

arredi (camerette, letti a scomparsa, cucine, librerie, tavoli, armadi, credenze, letti, materassi, poltrone, divani)

grandi elettrodomestici (frigoriferi, stufe elettriche, forni, microonde, piani di cottura, lavastoviglie, lavatrici, asciugatrici, ventilatori elettrici in classe energetica pari o superiore ad A+)

E' molto importante, per riuscire a richiedere il bonus mobili, effettuare tutti i pagamenti attraverso dei bonifici bancari o postali. In alternativa è possibile utilizzare la carta di credito o quella di debito.

Non è consentito l'utilizzo di assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.
E' importante conservare:

  • l'attestazione di pagamento (ricevuta del bonifico o ricevuta della transazione effettuata con la carta di credito o debito)
  • la fattura di acquisto, nella quale vengano riportati la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquistati
Ricorda che in negozio è importanteIndossare la mascherina - Igienizzare le mani all'ingresso - Rispettare la distanza interpersonale di 1 metro